menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Uno dei due, ad un certo punto, si è rifugiato nell'esercizio commerciale ma è stato inseguito e nuovamente picchiato: è finito poi al pronto soccorso

“Lesioni personali gravi”. E’ per questa ipotesi di reato che un quarantenne di Palma di Montechiaro è stato denunciato, dalla polizia, alla Procura della Repubblica di Agrigento. L’uomo sarebbe l’autore del pestaggio di un suo coetaneo e concittadino. Fra i due, a quanto pare, vi sarebbe stata una violenta lite in mezzo alla strada. Calci e pugni – ma anche urla a perdifiato - e poi, ad un certo punto, uno dei due ha tentato di scappare, rifugiandosi nella vicina farmacia. Ma sarebbe stato inseguito ed ancora malmenato, tanto che ad un certo punto il quarantenne denunciato gli avrebbe anche spaccato in testa una sedia. Lasciandolo poi, per terra, ferito, il quarantenne avrebbe rivolto una esplicita minaccia al farmacista: “Cancella subito le immagini della video sorveglianza”. Una minaccia rivolta, chiaramente, con l’obiettivo di non farsi identificare. Ma le immagini – né pubbliche, né private – non sono servite ai poliziotti.

Il ferito è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata dove i medici, dopo i necessari controlli sanitari, hanno diagnosticato ferite e traumi guaribili in circa 12 giorni.

I poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro hanno, naturalmente, subito avviato le indagini. Un’attività investigativa – coperta dal più assoluto riserbo – che ha però portato alla ricostruzione di quanto accaduto, all’identificazione del presunto responsabile e alla sua denuncia alla Procura di Agrigento. L’episodio si è verificato un po’ di tempo addietro, ma i poliziotti hanno mantenuto il categorico riserbo per riuscire a sviluppare al meglio l’inchiesta e dunque è arrivato, poi, il deferimento in Procura. Un’attività investigativa, quella degli agenti del commissariato di Palma di Montechiaro, sviluppata alla vecchia maniera che ha portato alla denuncia del presunto responsabile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento