Cronaca

"Mancanza di trasparenza?", il sindaco pubblica la propria busta paga

Pasquale Amato: "Guadagno in media 1.820 euro, meno dei miei dirigenti, e senza tredicesima. Col mio lavoro ho riportato la città all'attenzione nazionale per fatti positivi"

Pasquale Amato, sindaco di Palma di Montechiaro

Per rispondere alle accuse di mancata trasparenza, il sindaco di Palma di Montechiaro, Pasquale Amato, oggi ha pubblicato su Facebook la sua busta paga.

“Prendo lo stipendio medio – scrive Amato - di 1.820 -1850 euro al mese. Allego la busta paga della mia mensilità di novembre e lo faccio senza sentirmi umiliato, ma per creare un precedente a garanzia della trasparenza, come risposta agli spregiudicati anonimi o degli uomini portaborse e senza onore, alla pseudo gente perbene che si indigna, poverina”.

“Come sindaco di una città di 23.500 abitanti, una città con tante difficoltà, guadagno mensilmente – aggiunge Pasquale Amato - meno dei miei dirigenti - dipendenti, e senza tredicesima, e forse guadagno meno di un netturbino, ma non mi lamento perché il mio paese lo amo. Sono un sindaco che non fa parte della schiera dei sindaci che accompagnano i propri Comuni alla dichiarazione di dissesto, ne metto in vendita il patrimonio comunale per pareggiare il bilancio, tranne appendici residuali messe lì da bilanci decennali. Sono il sindaco – aggiunge Amato - che ha difeso i servizi ai propri cittadini senza ridurne uno. Sono il sindaco che ha portato la città all'attenzione e all'ammirazione per l'impegno nell'anticorruzione e per la legalità, fino ai vertici nazionali della più nobile associazione nazionale Avviso Pubblico, tirando fuori questa città da un passato disonorevole”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mancanza di trasparenza?", il sindaco pubblica la propria busta paga

AgrigentoNotizie è in caricamento