Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Tampone positivo per mamma e figlio, salgono ad 8 i contagiati a Palma di Montechiaro: 4 i focolai

Il Comune, intanto, integrando i contributi della sezione della Fidapa e di "Viva Vittoria Palma", ha deciso di acquistare un ventilatore polmonare da donare all'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" di Licata

(foto ARCHIVIO)

Madre e figlio contagiati da Coronavirus. Salgono ad 8 - con quattro diversi focolai - le persone di Palma di Montechiaro risultate positive al Covid-19. A Palma c'è stata, purtroppo, anche una vittima: il medico settantenne che era ricoverato al "Sant'Elia" di Caltanissetta. 

La donna è una quarantenne e il figlio ha poco più di 5 anni. Entrambi erano rientrati a Palma di Montechiaro da una città siciliana. Nessun rientro dunque dal Nord Italia, ma piuttosto una precedente trasferta da una città siciliana. Il piccolino, a quanto pare, è asintomatico, mentre per la mamma i sintomi da Covid-19 sarebbero lievi. 

Coronavirus: primo caso a Campobello di Licata, il sindaco: "Sta bene ed era già in isolamento"

Gesto di solidarietà da parte del Comune

Gesto di solidarietà da parte del Comune di Palma di Montechiaro che, integrando i contributi della locale sezione della Fidapa e di "Viva Vittoria Palma", ha deciso di acquistare un ventilatore polmonare da donare all'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" di Licata. "Il normale corso delle nostre esistenze - dice il sindaco Stefano Castellino - è stato stravolto dall’inaspettato arrivo del Covid-19 che continua incessantemente a causare vittime e malati, disorientamento generalizzato e incertezza anche nel prossimo futuro. Purtroppo non possiamo dare risposte a diverse domande, non sappiamo esattamente quando potremmo uscire da questa emergenza e nemmeno quando torneremo alla nostra normalità".

"Tale situazione, così come anche la necessità di acquistare presidi a tutela della nostra salute, ha determinato la volontà dei partner del progetto 'Viva Vittoria Palma", Comune di Palma di Montechiaro e Fidapa, a destinare le somme raccolte nel progetto Viva Vittoria Palma: 'La coperta di Palmina', somme che avrebbero dovuto essere utilizzate per sostenere donne vittime di violenze, integrate da un contributo comunale, per l’acquisto di un ventilatore polmonare che sarà donato all’ospedale San Giacomo D’Altopasso di Licata. Nell'auspicio di continuare a lavorare, nella condivisione, con senso di responsabilità e collaborazione ringrazio - ha detto il sindaco Castellino -  per la disponibilità e per l’impegno a suo tempo profuso tutte le associazioni territoriali ed extraterritoriali, le donne che hanno operato nei laboratori costituiti negli ambienti resi gentilmente disponibili dai responsabili delle chiese dei vari quartieri. Il nostro vuole essere un umile contributo in un momento così greve per la nostra comunità".

Il ringraziamento del sindaco è andato alla presidente Fidapa Rosaria Vinciguerra, al consigliere comunale e presidente dell'istituzione Tomasi, Letizia Pace, esponente Fidapa, che ha seguito direttamente l’acquisto del ventilatore polmonare  e alle sue collaboratrici Marilena Vaccaro, Angela Rinollo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tampone positivo per mamma e figlio, salgono ad 8 i contagiati a Palma di Montechiaro: 4 i focolai

AgrigentoNotizie è in caricamento