menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mare killer: annega bimbo di 5 anni a Palma di Montechiaro

La tragedia è avvenuta dopo le 19 di oggi nel mare di Ciotta. Un bagnante ha notato il piccolo riverso in acqua, a pochi metri dalla riva, e lo ha soccorso. Purtroppo, però, non c'è stato nulla da fare

Nuova tragedia del mare. Poco dopo le 19 di oggi un bambino di Palma di Montechiaro, di appena 5 anni, è annegato nel mare di Ciotta, località marittima che si trova a metà strada tra Licata e Palma di Montechiaro. Il dramma si è consumato nel giro di pochi minuti.

Un bagnante ha notato il piccolo riverso in acqua, a pochi metri dalla riva, e lo ha soccorso. Lo ha riportato sulla spiaggia ma, purtroppo, non c’era più nulla da fare. Il bambino era annegato e vani si sono rivelati i soccorsi. Non c’è stata nemmeno la possibilità di trasportarlo in ospedale.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di polizia di Palma di Montechiaro, coordinati dal dirigente Angelo Cavaleri, che hanno avviato le indagini ed avvertito il pm di turno in procura. È stato un medico a constatare il decesso del piccolo. 

Appena ieri, un altro tragico episodio nella spiaggia del Pisciotto, a Licata. Un uomo, Davide Curella, 45 anni, ha perso la vita, probabilmente a causa di una malore, mentre si trovava in acqua. L’episodio si è verificato poco dopo le 18. L'uomo, un licatese che viveva a Monza, era tornato in Sicilia per una breve vacanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento