rotate-mobile
L'intervento / Palma di Montechiaro

Brucia auto a gas e donna riesce a mettersi in salvo: evacuate due palazzine, tanti danni

Le fiamme hanno devastato l'utilitaria, danneggiato, ma lievemente, una seconda vettura, una Peugeot 106, che era posteggiata sul ciglio della strada e hanno incenerito i fili elettrici e alcune grondaie collocati sul prospetto di un edificio che è rimasto annerito

La Fiat Panda, alimentata a gas, s'è, all'improvviso, trasformata in una palla di fuoco. La donna, una palmese di mezza età, che era alla guida, ha fatto appena in tempo a mettersi in salvo. Ma in via Michelangelo Buonarroti è stato l'inferno. Temendo il peggio, mentre i pompieri provavano a salvare il salvabile, gli agenti della polizia municipale e i poliziotti del commissariato cittadino hanno evacuato, in via precauzionale, due edifici sotto i quali l'incendio auto è divampato. Il timone, più che concreto, era che la Fiat Panda potesse scoppiare da un momento all'altro. Così però, per fortuna, non è stato, anche grazie al tempestivo – praticamente fulmineo – intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Licata.

Le fiamme hanno comunque devastato l'utilitaria, danneggiato, ma lievemente, una seconda vettura, una Peugeot 106, che era posteggiata sul ciglio della strada e hanno incenerito i fili elettrici e alcune grondaie collocati sul prospetto di un edificio che è rimasto annerito. La proprietaria dell'autovettura è rimasta, di fatto, sotto choc, ma non c'è stato bisogno di trasferirla al pronto soccorso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia auto a gas e donna riesce a mettersi in salvo: evacuate due palazzine, tanti danni

AgrigentoNotizie è in caricamento