rotate-mobile
La tragedia / Palma di Montechiaro

La bimba di 6 anni morta soffocata col latte, procura apre inchiesta: disposta autopsia

La piccola aveva una malattia che la costringeva a stare a letto, la corsa in ospedale dei genitori era stata inutile: i pm procedono a carico di ignoti

La procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un'inchiesta sul caso della bambina di 6 anni di Palma di Montechiaro, morta soffocata dopo avere bevuto il latte. Il capo dei pm Salvatore Vella e il pubblico ministero Giulia Sbocchia hanno disposto l'autopsia: il fascicolo, in questo momento, è a carico di ignoti. 

La piccola, costretta da una malattia genetica a stare a letto, è arrivata quasi in fin di vita al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio. I medici di terapia intensiva, pediatria, cardiologia e pronto soccorso hanno tentato di salvarla ma non c'è stato nulla da fare.

I genitori, secondo la ricostruzione dell'episodio, dopo averle dato il latte ed essersi accorti che non respirava bene, l'hanno trasportata immediatamente al pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento dove la piccola è morta poco dopo. La procura, adesso, prova a fare chiarezza sulle cause del decesso e su eventuali responsabilità nell'episodio che, al momento, non vengono ipotizzate. 

La decisione della magistratura arriva dopo i funerali della piccola che, domani mattina, sarà estumulata dal cimitero di Palma. A seguire sarà eseguita l'autopsia nella camera mortuaria dell'ospedale San Giovanni di Dio. I familiari, che non hanno presentato alcuna denuncia, hanno nominato quale legale di fiducia l'avvocato Giuseppe Vinciguerra.

(Aggiornato alle 23)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bimba di 6 anni morta soffocata col latte, procura apre inchiesta: disposta autopsia

AgrigentoNotizie è in caricamento