rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Palma di Montechiaro

"Assenteismo al Comune di Palma", chieste quattro condanne

Il pubblico ministero Alessandra Russo: "Timbravano e poi andavano a sbrigare faccende personali, grave danno per l'ente e l'utenza"

“Le indagini e il processo hanno provato con certezza la loro responsabilità, allontanandosi dall’ufficio durante l’orario di servizio hanno provocato un danno all’ente e all’utenza”.

Il pubblico ministero Alessandra Russo non crede ai testi della difesa, che all’udienza precedente avevano scagionato i quattro imputati, impiegati del Comune di Palma di Montechiaro, finiti sotto processo con le accuse di truffa nell’ambito di un’inchiesta antiassenteismo che ha già portato a venti rinvii a giudizio.

Assessore in aula: "Impiegati modello"

Gli imputati dello stralcio abbreviato, che si sta celebrando davanti al giudice dell’udienza preliminare Stefano Zammuto, sono Pino Scerra, 66 anni, Casimiro Gaetano Castronovo, 51 anni; Giuseppe Amato, 51 anni e Giuseppe Bellia, 63 anni. Il pm, ieri mattina, a conclusione della requisitoria ha chiesto la condanna a un anno di reclusione per Bellia, dieci mesi di reclusione per gli altri tre imputati.

Il 9 aprile discuteranno i difensori, gli avvocati Santo Lucia e Francesco Scopelliti, e poi – se si farà in tempo – il giudice Zammuto entrerà in camera di consiglio ed emetterà il verdetto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Assenteismo al Comune di Palma", chieste quattro condanne

AgrigentoNotizie è in caricamento