C'è la firma: il Consorzio universitario prende "casa" all'ex Palazzo Tomasi

Dopo mesi di annunci e diversi passaggi burocratici è stato formalizzato il tutto: le attività verosimilmente inizieranno il prossimo anno accademico

Centro storico, il Consorzio universitario prende "casa" a Palazzo Tomasi.

Dopo tanti annunci, incontri, lettere, convenzioni e soprattutto dopo lunghissima attesa, è stato infatti formalmente stipulato il contratto di concessione d'uso della struttura al'Ecua (nuovo acronomio che nasce dalla nuova denominazione cioè "Empedocle Consorzio universitario di Agrigento) che qui potrà trasferire le proprie attività.

Un accordo, quello siglato con il Comune, che avrà per il Municipio un risvolto anche di tipo economico, dato che Palazzo dei Giganti potrà così ridurre in modo significativo la quota versata annualmente a titolo di somma di partecipazione alla compagine societaria del Consorzio. La concessione d'uso dell'immobile potrà ovviamente ssere integrata da "eventuali prescrizioni che saranno disposte dalla Sovrintendenza di Agrigento, preposta alla tutela del vincolo di bene d'interesse storico-artistico".

Palazzo Tomasi al Cua, pronta la convenzione

Ma cosa intende fare l'Ecua a Palazzo Tomasi? Si è più volte detto che qui potrebbero trovare sede alcuni degli uffici oggi a Calcarelle - a partire da quelli di rappresentanza) ma soprattutto le lezioni di corsi come quello di Mediatore culturale, mentre si è più volte manifestata la volontà di trasferire comunque in centro storico le future attività dei corsi di architettura.

Le condizioni della struttura non sono, tuttavia, le migliori possibili: il bene è chiuso da anni e necessiterebbe di manutenzione, così come l'area in cui insiste è, purtroppo, teatro di abbandoni ripetuti di rifiuti anche ingombranti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento