menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tradimenti e figli illegittimi, pagina Facebook mette in subbuglio Siculiana

Un anonimo racconta storie di sesso, di truffe e di tradimenti tra marito e moglie. In paese non si parla d'altro: via libera ai pettegolezzi. Decine e decine di denunce per diffamazione. Indagano i carabinieri

Sta facendo molto discutere la pagina Facebook "anonima" che da poco più di due giorni pubblica storie di tradimenti, attività illecite e incontri sessuali nel piccolo paese di Siculiana.

La pagina "Le iene di Siculiana" è stata oscurata già ben tre volte. L'anonimo, dicendo di essere mosso da ideali di giustizia e verità, ha raccontato diverse storie con tanto di nomi, cognomi e foto delle persone coinvolte. Da figli illegittimi a incontri sessuali con i migranti del centro d'accoglienza; da donne che si prostituiscono a presunte truffe legate alle feste religiose.

Tutte storie finite in poche ore all'attenzione dei Carabinieri, a cui si sono rivolti più di venti siculianesi che si sono sentiti diffamati. Adesso la "palla" passa in mano alla Procura della Repubblica di Agrigento, che - per mano dei militari dell'Arma – cercherà di identificare l'autore della pagina.

Intanto a Siculiana via libera ai pettegolezzi: in paese non si parla d'altro, nonostante l'accesa campagna elettorale in vista del rinnovo del sindaco e del Consiglio comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento