rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Scassinato e danneggiato armadietto di un'infermiera: polizia avvia le indagini

Sembra avere le caratteristiche del danneggiamento fatto forse per vendetta, quello che è stato messo a segno – all’interno di uno dei reparti dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento – ai danni della trentacinquenne

Hanno forzato, letteralmente scassinato, l’armadietto di un’infermiera. Ma non hanno portato via nulla. Sembra avere le caratteristiche del danneggiamento fatto forse per vendetta, quello che è stato messo a segno – all’interno di uno dei reparti dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento – ai danni della donna: una trentacinquenne. E proprio la stessa infermiera ha formalizzato una denuncia, a carico di ignoti, alla polizia.

Gli agenti della sezione Volanti della Questura hanno avviato degli accertamenti per provare a dare un’identità a chi si è reso responsabile di quel danneggiamento. Non sarà semplice naturalmente, anche perché, a quanto pare, non ci sono sistemi di videosorveglianza nelle stanze-spogliatoi degli infermieri, ma non è escluso che nei prossimi giorni, gli agenti possano iniziare a sentire alcuni lavoratori dell’ospedale. Non per forza, né soltanto, dei colleghi, ma chiunque – in un modo o nell’altro – orbiti nel “mondo” dell’ospedale. Alla professionista è stato anche chiesto, appare scontato, se avesse avuto problemi o diatribe con qualcuno, di recente. Il riserbo, in merito, è fitto, anzi categorico. Servirà del tempo per fare, laddove possibile, chiarezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scassinato e danneggiato armadietto di un'infermiera: polizia avvia le indagini

AgrigentoNotizie è in caricamento