"Ho visto l'inferno, ma mi hanno salvata gli angeli", donna ringrazia il reparto di Urologia

Era stata ricoverata nei giorni scorsi con una febbre molto alta e un numero enorme di globuli bianchi: tutta colpa di un calcolo renale

(foto ARCHIVIO)

"Spesso si parla di malasanità ad Agrigento, ma proprio io sono stata salvata da una brutta infezione al rene causata da un calcolo renale fuori posto".

A raccontare la sua storia ad Agrigentonotizie è una giovane donna, sposata e con figli, che nei giorni scorsi ha rischiato grosso a causa di un problema di salute. "Avevo una febbre molto alta e i controlli hanno subito riscontrato che i globuli bianchi erano totalmente impazziti - spiega -. A nulla serviva la terapia antibiotica e cortisonica. E' stata per me una notte infernale, ma per fortuna c'erano loro, i miei angeli custodi cioè il professor Ruoppolo con tutto lo staff medico del reparto di Urologia, grazie ai quali sono qui oggi a raccontare la mia esperienza". L'operazione chirurgica, infatti, ha consentito rapidamente di risolvere il problema e far rientrare i valori  e la febbre.

La donna ringrazia inoltre il Pronto soccorso, "dove sono presenti dottori Laura Gaia Cantavenera e i suoi colleghi che non si fermano dinnanzi a niente per aiutare una vita umana" e il reparto Covid dove in una prima fase fu ricoverata in seguito alla febbre.

"Spesso - dice ancora la donna - si parla di malasanità, ma oggi non ho parole per poter esprimere la mia gratitudine nei loro confronti per come, tempestivamente, mi hanno salvato la vita e mi hanno consentito di essere qui a raccontare quello che è successo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento