rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Ospedale

“San Giovanni di Dio”, eseguito per la prima volta trattamento di radiofrequenza pulsata per curare il dolore cronico

A beneficiare della nuova metodica sono state due donne agrigentine che, dopo il ricovero per una sola notte, sono state già dimesse ottenendo un sensibile miglioramento delle loro condizioni

All’ospedale “San Giovanni di Dio” in contrada Consolida è stato eseguito per la prima volta un trattamento di radiofrequenza pulsata, metodica molto efficace per la cura del dolore cronico. 

Per il nosocomio agrigentino si tratta di un ulteriore ed importante passo in avanti nella gestione del dolore cronico. Il trattamento è stato eseguito presso l’Unità operativa complessa di anestesia e rianimazione diretta dal dottore Gerlando Fiorica. Un intervento mirato per contrastare la sintomatologia dolorosa della colonna vertebrale. A beneficiare della nuova metodica, sapientemente condotta dal dottore Salvatore Farruggia, direttore dell’equipe dell’ambulatorio di medicina del dolore, con la collaborazione dei dottori Massimiliano Di Miceli e Massimiliano Pinelli, sono state due donne agrigentine che, dopo il ricovero per una sola notte, sono state già dimesse ottenendo un sensibile miglioramento delle condizioni algiche. 

La radiofrequenza pulsata utilizza campi elettromagnetici che, aumentando a 42 gradi la temperatura delle terminazioni nervose, interrompono la trasmissione dell’impulso doloroso senza arrecare nessun danno alle fibre. Nel caso specifico l’effetto è stato realizzato attraverso un dispositivo simile ad un fibroscopio che, introdotto per via trans-sacrale e sotto guida radiologica, è stato posizionato con precisione in corrispondenza delle terminazioni nervose dei gangli della radice dorsale lungo la colonna vertebrale. Tale tecnica trova indicazioni in quei pazienti che non hanno beneficio dall’uso di farmaci o trattamenti infiltrativi invasivi oppure manifestano effetti collaterali intollerabili. 

“L’adozione della nuova metodica di radiofrequenza pulsata - ha commentato il commissario straordinario dell’Asp Mario Zappia - consolida i progressi fatti nella nostra Azienda per il trattamento delle neuropatie e del dolore cronico. La Direzione strategica esprime piena soddisfazione per i risultati raggiunti e si congratula con l’equipe medica per le capacità professionali dimostrate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“San Giovanni di Dio”, eseguito per la prima volta trattamento di radiofrequenza pulsata per curare il dolore cronico

AgrigentoNotizie è in caricamento