San Giovanni di Dio "sold out", le nascite vengono dirottate a Canicattì

Un cartello con scritto "posti occupati" al reparto Ostetricia ha cambiato i piani di alcune future mamme. Dall'Asp fanno sapere che le emergenze saranno garantite

Il volantino affisso al reparto Ostetricia

In estate non sono soltanto gli alberghi e i b&b di Agrigento ad essere "sold out", ma ad essere pieno è anche il reparto Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale "San Giovanni di Dio di Agrigento". In questi giorni, infatti, sulla porta del reparto, campeggiava un cartello con il quale si indicava che non risultava esserci alcun posto disponibile per coloro che devono partorire: "Posti letto occupati" - si leggeva all'ingresso

L'allarme è scattato per le future mamme che si sono recate a Consolida per le visite e per programmare il parto nei prossimi giorni. Le puerpere si sono sentite rispondere che, in caso di persistenza dell'affollamento, potrebbero essere dirottate all'ospedale al "Barone Lombardo" di Canicattì. Una notizia che ha fatto storcere il naso ad alcune di loro che erano già convinte di far nascere i propri piccoli al "San Giovanni di Dio" di Agrigento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall'azienda sanitaria provinciale fanno sapere che tutto ciò non è una novità e rientra nei casi possibili, spiegando comunque che riguarda solo i casi di nascite programmate e non le emergenze: "Questa situazione rientra nei canoni della normalità - spiegano dall'Asp - . Questo è uno dei periodi in cui, mediamente, avvengono più parti e in più i posti sono occupati anche da alcuni turisti. Nonostante il cartello però, possiamo assicurare che le emergenze verranno trattate in questa struttura.  Se è necessario spostare delle nascite, sarà il caso di quelle programmate. Le necessità verranno garantite, ma per assicurare gli standard di cura, alcuni parti programmati potrebbero essere dirottati. In questo periodo il reparto è saturo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento