Ospedale Gaslini, la battaglia del piccolo Salvo: arriva il cardinale Bagnasco

Il piccolo è affetto da ipotonia muscolare con sospetta sindrome di Prader Willy, una malattia molto rara

Ospedale Gaslini

C’era anche la famiglia Montalbano ed il piccolo Salvatore all’ospedale Gaslini di Genova, durante la benedizione del cardinale e arcivescovo  Angelo Bagnasco. Una santa messa per le famiglie e per i piccoli ricoverati nel reparto di Pediatria. “È stato bello ricevere dalle vive parole del Cardinale Bagnasco, un sostegno ad essere forti ed avere fiducia nell’aiuto di Dio”. Queste le parole di mamma Vincenza, che ha parlato al Giornale di Sicilia. Il piccolo Salvatore è affetto da ipotomia muscolare con sospetta sindrome di Prader Willy, una malattia molto rara.

“Chissà  - dice la mamma - se entro Natale ritorneremo a casa per festeggiare assieme alla piccola sorellina Azzurra di due anni e la nostra famiglia, la nascita di Gesù bambino. Aspettiamo ciò che ci dicono gli specialisti”. Al Gaslini per una visita speciale anche l’attore Walter Nudo, reduce dalla vittoria dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip. La storia della famiglia Montalbano ha commosso tutti. La grande forza di volontà dei genitori del piccolo ha spinto anche i concittadini di Santa Margherita Belice a fare qualcosa. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, la famiglia ha subito un furto di 120 pecore, la vendita degli animali avrebbe garantito una somma utile alle cure del piccolo. La città si è indignata e per questo è partita una vera e propria raccolta fondi.

“Ieri  - dice mamma Vincenza - è venuto a trovarmi un infermiere. Aveva una busta che mi da portato di proposito in reparto con una donazione di 400 euro raccolti fra i colleghi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • Non si ferma all'Alt e fugge lungo la 115, bloccato 17enne: multe per 10 mila euro

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento