Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Licata

Sta male e va in ospedale: 70enne positiva al Coronavirus trasferita da Licata al "San Giovanni di Dio"

L'Asp sta già mettendo in moto la "macchina" dell'indagine epidemiologica e verranno rintracciati tutti gli ultimi, in ordine di tempo, contatti diretti dell'anziana 

Il pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento

Va in ospedale, al "San Giacomo d'Altopasso", perchè sta male. I medici del pronto soccorso sospettano subito che abbia qualcosa di grave: una patologia improvvisa e seria. Effettuano i primi controlli e, fra questi, come è ormai di routine prima di un eventuale ricovero, anche il tampone rino-faringeo. Tampone che,però, risulta essere positivo. 

La settantenne di Licata è stata già trasferita, per via della seria patologia che l'ha colpita all'improvviso, all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. Questo nuovo, ennesimo, caso di Licata, pare, che non sia riconducibile agli altri due focolai già presenti in città. 

Sono saliti a 8, e nel giro di pochissimi giorni, a Licata, i contagiati da Covid-19. Tutti gli altri infettati dal virus sono in isolamento domiciliare. 

Adesso, è scontato che anche per la settantenne l'Asp metterà in moto la "macchina" dell'indagine epidemiologica e verranno rintracciati tutti gli ultimi, in ordine di tempo, contatti diretti dell'anziana. 

Il contagio non si ferma: tampone positivo al Covid-19 a Raffadali

Stamani si era registrato il caso di Raffadali e appena ieri erano risultati positivi anche una bambina di Licata e una persona di Ravanusa. Si tratta dunque del quarto contagio nel giro di neanche 24 ore. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sta male e va in ospedale: 70enne positiva al Coronavirus trasferita da Licata al "San Giovanni di Dio"

AgrigentoNotizie è in caricamento