rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Eventi e spese

Dopo Orietta Berti arriva Anna Tatangelo, ecco quanto sono costati i due eventi al Comune

Gli importi delle manifestazioni sono comprensivi del cachet dell'artista, degli oneri assistenziali e previdenziali, viaggio ed alloggio

Uno è già andato ed ha riempito, la notte di Ferragosto, piazzale Giglia. L'altro è in programma il 10 settembre, nell'ambito della seconda edizione del Sitafest, in piazza Madonna della Catena a Villaseta. Si tratta dei concerti di Orietta Berti e Anna Tatangelo, che sarà ospite d'eccezione del "Sitafest", che all'amministrazione comunale di Agrigento sono costati, complessivamente, 30 mila euro, Iva inclusa. 

Incidente in piazzale Giglia durante lo spettacolo di Ferragosto, drone finisce addosso a una signora seduta su una panchina

L'associazione Quintosol Production Srl, a fine luglio, ha proposto a palazzo dei Giganti il concerto della cantante Anna Tatangelo per un costo complessivo di 16.500 euro e quello di Orietta Berti per un costo di 17.600 euro. Si è arrivati, nei giorni scorsi, ad un ulteriore preventivo e l'associazione ha ridotto l’importo complessivo del servizio da 34.100 euro, Iva inclusa, a 30.000 euro. 

"Gli eventi proposti dall’associazione Quintosol Production Srl con sede a Palermo coincidono con gli interessi di questa amministrazione ovvero quello di organizzare due eventi musicali di elevato livello qualitativo con cantanti di fama nazionale che si esibiranno con musiche note anche fra i più giovani al fine di promuovere il turismo locale - hanno scritto i dirigenti del Municipio - . Le prestazioni professionali proposte dall'associazione sono da considerarsi uniche e per loro natura infungibili, in quanto nascono da comprovata fama e professionalità personali e come tali non possono essere oggetto di procedure comparative ed elettroniche. Trattasi di servizio acquisibile da un unico operatore economico in ragione del rapporto di esclusiva esistente tra lo stesso e l'artista" - è stato sottolineato - . La proposta artistica è stata dunque ritenuta meritevole di apprezzamento e il Comune di Agrigento ha impegnato i fondi - 30 mila euro appunto - in favore dell'associazione. 

Gli importi delle manifestazioni sono comprensivi del cachet dell'artista, degli oneri assistenziali e previdenziali, viaggio ed alloggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo Orietta Berti arriva Anna Tatangelo, ecco quanto sono costati i due eventi al Comune

AgrigentoNotizie è in caricamento