rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Repressione

Movida sempre più sotto "tiro": stop agli alcolici e saracinesche abbassate all'una in tutta la città

A stabilirlo è un'ordinanza del sindaco Franco Micciché, adottata oggi un nuovo provvedimento che stoppa anche la vendita di bibite in vetro

Non solo attività notturne chiuse all'una, ma anche stop alla vendita di bevande in vetro e agli alcolici dopo un certo orario e sopratutto una vera e propria "serrata" per tutte le attività commerciali, non solo quelle strettamente connesse alla "movida" e anche ben lontane dal centro città.

Continua la "stretta" nei confronti della movida cittadina dopo gli episodi di violenza registrati nelle scorse settimane in centro città (e prima ancora a San Leone) da parte delle istituzioni. Dopo la decisione del Comitato per l'ordine e la sicurezza di imporre il "coprifuoco" all'una di notte, arriva una nuova ordinanza da parte del sindaco Franco Micciché che, oltre a evitare la vendita di bibite in bottiglie di vetro, impone lo stop dalla mezzanotte in poi rispetto alla vendita di alcolici (salvo bar e ristoranti, con consumo all'interno del locale e quindi non "itinerante") e soprattutto la chiusura di qualsivoglia attività (alimentari, ristoranti, pizzerie, pub, self service, bar, gelaterie, rosticcerie), compresi i distributori automatici all'una di notte su tutto il territorio comunale.

Una misura, che sarà operativa già domani e rimarrà vigente fino al prossimo 2 novembre, che quindi non riguarda più il centro città o la frazione balneare, ma qualunque luogo e qualunque quartiere della città, persino quelli "dormitorio" che hanno però magari una pizzeria e un ristorante.

Una scelta che è quindi più stringente di quella inizialmente trapelata e che potrebbe portare una protesta a tutti gli effetti degli imprenditori, i quali sarebbero "puniti" indistintamente per questioni che riguardano, a tutti gli effetti, solo le zone ad alta concentrazione di giovani e giovanissimi. Solo questa mattina i gestori delle attività commerciali del centro avevano proposto di venire incontro alle esigenze delle istituzioni finanziando personalmente i servizi di tutela

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida sempre più sotto "tiro": stop agli alcolici e saracinesche abbassate all'una in tutta la città

AgrigentoNotizie è in caricamento