rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Ordinanze Covid, il Tar condanna il Comune di Agrigento: dovrà pagare 3mila euro

Il tribunale amministrativo regionale si è pronunciato nel merito dichiarando la "sopravvenuta carenza d'interesse", ma mettendo a carico dell'ente le spese legali

Ordinanze di chiusura delle scuole per prevenire la diffusione del Covid19, dopo le sospensive dei mesi scorsi per il Comune di Agrigento arrivano due condanne al pagamento delle spese legali.

Il Tribunale amministrativo regionale, infatti, si è adesso pronunciato nel merito sui ricorsi presentati nei mesi scorsi da alcuni gruppi di genitori, i quali avevano chiesto la sospensione delle ordinanze comunali firmate dal Comune di Agrigento nel gennaio scorso per chiudere le scuole in considerazione dell'aumento dei casi di positività al Covid-19. Provvedimenti che vennero appunto impugnati e sospesi dal Tar, che adesso è entrato nel merito della questione ritenendo però "improcedibile per sopravvenuta carenza di interesse alla decisione nel merito poiché, in forza del Decreto presidenziale cautelare n. 34/2022, l’ordinanza sindacale impugnata non ha esplicato effetti fino alla naturale scadenza del termine di efficacia ivi fissato alla data del 22 gennaio 2022, non potendosi perciò configurare alcuna utilità per i ricorrenti a seguito dell’eventuale annullamento".

Quindi di fatto il Tribunale amministrativo ha ritenuto non doversi pronunciare nel merito, disponendo però la condanna del Comune al pagamento delle spese legali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanze Covid, il Tar condanna il Comune di Agrigento: dovrà pagare 3mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento