menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione "Pit stop", il Riesame a deciso: i due tunisini restano in carcere

Si tratta di Bassir Rafik, 38 anni e Amin Rohai di 35 anni

Due tunisini domiciliati a Ribera resteranno in carcere. Si tratta di Bassir Rafik, 38 anni e Amin Rohai di 35 anni.

Entrambi erano stati arrestati nell’ambito dell’operazione antidroga “Pit stop”. Il Riesame di Palermo, secondo quanto fa sapere il Giornale di Sicilia, ha rigettato la richiesta di revoca della misura avanzata dai difensori dei due indagati. I legali sono Giovanni Forte e Giuseppe Tramuta. L’inchiesta avrebbe consentito di bloccare una rete di spaccio di hashish, cocaina ed eroina. Droga che sarebbe finita nelle piazze di Ribera e non solo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento