Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

La maxi truffa dei finti infortuni, la prescrizione spazza via quasi tutte le accuse

Il giudice, prima di dichiararsi incompatibile, ha emesso una sentenza di non luogo a procedere per la maggior parte delle imputazioni

"Non doversi procedere per avvenuta prescrizione": a distanza di oltre un decennio dai fatti e tre anni dai rinvii a giudizio (annullati per un vizio di forma), il processo scaturito dall'inchiesta "Demetra bis" che ipotizza un giro di falsi infortuni sul lavoro messo in piedi, con la complicità di medici e faccendieri, con la finalità di truffare l'Inail, subisce una grande "sforbiciata" per effetto del decorso del tempo.

Il giudice monocratico Iacopo Mazzullo, davanti al quale doveva ripartire il processo per l'ennesima volta, ha emesso una sentenza di non doversi procedere per circa l'80 per cento delle imputazioni che sono cadute in prescrizione. Il fascicolo del dibattimento dovrà, quindi, essere riscritto ma per 25 imputati dei 29 non resta in piedi alcuna accusa.

Lo stesso magistrato, peraltro, è incompatibile a celebrare il resto del procedimento, avendo incardinato un processo a carico di uno degli imputati su un aspetto connesso, e il 4 marzo andrà riassegnato.

Il processo che scaturisce dal primo segmento investigativo, invece, dove ci sono 53 imputati, è ormai nella fase avanzata del dibattimento.

Ecco l’elenco iniziale degli imputati che andrà adesso aggiornato: Salvatore Conti, 60 anni, di Agrigento; Salvatore Russo, 39 anni, di Aragona; Angelo Sanfilippo, 41 anni, di Favara; Anna Fiore, 58 anni, di Raffadali; Salvatore Russo, 54 anni, di Raffadali; Maria Giuseppina Maragliano, 48 anni, di Raffadali; Gaetano Pollicino, 33 anni, di Aragona; Domiziana Maria Maragliano, 27 anni, di Raffadali; Salvatore Maragliano, 55 anni, di Raffadali; Antonino Maragliano, 33 anni, di Raffadali; Giovanni Attardo, 50 anni, di Aragona; Cinzia Sacco, 38 anni, di Raffadali; Giuseppe Galvano, 69 anni, di Raffadali; Giuseppe Vincenzo Terrazzino, 54 anni, di Raffadali; Paolina Sacco, 45 anni, di Raffadali; Vincenzo Vella, 57 anni, di Raffadali; Anita Gattarello, 43 anni, di Raffadali; Pietro La Rosa, 68 anni, di Agrigento; Calogero Ciulla, 29 anni, di Santa Elisabetta; Salvatore Catalano, 50 anni, di Santa Elisabetta; Alfonso Pistone, 57 anni, di Joppolo; Margherita Cuffaro, 52 anni, di Joppolo; Salvatore Vullo, 49 anni, di Santa Elisabetta; Antonio Bentivegna, 53 anni, di Favara, Ludovico La Marca, 56 anni, di Raffadali; Francesca Tornabene, 32 anni, di Raffadali; Sharon Ciffa, 25 anni, di Porto Empedocle; Luigia Chiara, 61 anni, di Aragona; Giuseppe Maragliano, 49 anni, di Raffadali; e Giuseppe Vella, 31 anni, di Raffadali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La maxi truffa dei finti infortuni, la prescrizione spazza via quasi tutte le accuse

AgrigentoNotizie è in caricamento