rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
L'operazione / Licata

Controlli a tappeto della polizia, al setaccio oltre 250 fra persone e locali: scattano multe e sequestri

Due denunce per resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente, bloccato un giovane ubriaco che molestava gli altri avventori

Diciotto posti di controllo, 243 persone identificate, due denunce, 121 veicoli controllati, 18 contravvenzioni per violazioni al codice della strada, 20 punti decurtati dalla patente di guida, 3 documenti ritirati, 3 veicoli sottoposti a fermo o sequestro amministrativo, 31 controlli a persone sottoposte a misure cautelari, di sicurezza ed alternative alla detenzione; 4 perquisizioni, 5 esercizi pubblici controllati e una sanzione amministrativa a titolare di esercizio pubblico.

Sono i numeri della maxi operazione di controllo del territorio della polizia di Stato, in particolare delle pattuglie del reparto prevenzione crimine di Palermo e del commissariato di Licata.

Sono stati, inoltre, denunciati due giovani: il primo per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di declinare le proprie generalità e il secondo per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale nonché per rifiuto di declinare le proprie generalità e guida senza patente.

I poliziotti sono intervenuti in un locale pubblico dove era stata segnalata la presenza di un giovane ubriaco che molestava i clienti. Il ragazzo, secondo quanto ricostrusce la Questura, si sarebbe rifiutato di farsi identificare e avrebbe continuato a importunare una ragazza fino a insultare e minacciare gli stessi agenti provando a scagliarsi contro di loro salvo poi venire bloccato e portato in commissariato.

Nell'ambito della stessa attività è stato denunciato un pregiudicato che avrebbe provato a sottrarsi al controllo allontanandosi velocemente a bordo di un motociclo di grossa cilindrata e imboccando contromano una strada particolarmente trafficata.

I poliziotti, avendolo riconosciuto anche per via della mancanza del casco, sono andati nella sua abitazione dove sarebbero stati accolti con minacce e insulti. Il giovane, inoltre, avrebbe rifiutato di consegnare i documenti. 

Il ragazzo, già sottoposto in passato alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, al termine del controllo, è stato denunciato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale nonché per rifiuto di declinare le proprie generalità e guida senza patente: gli accertamenti, infatti, hanno consentito di accertare che non aveva mai conseguito il documento di guida ed era stato sorpreso altre due volte alla guida di veicoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a tappeto della polizia, al setaccio oltre 250 fra persone e locali: scattano multe e sequestri

AgrigentoNotizie è in caricamento