rotate-mobile
Cronaca

Operazione antimafia a Ficarazzi, sequestrati beni nell'Agrigentino

Si tratta di un'impresa con sede a Ribera, auto e abitazioni, il tutto di proprietà di Giovanni...

C'è anche un'azienda con sede a Ribera, la "Triassi srl", tra i sequestri effettuati dai carabinieri di Palermo nell'ambito dell'operazione antimafia "Iron man". I beni, per un valore totale di otto milioni di euro, appartengono a Giovanni Trapani, ritenuto capo della famiglia mafiosa di Ficarazzi e al momento in carcere per associazione per delinquere di stampo mafioso.

L'azienda Triassi è una ditta individuale specializzata nel movimento terra. L'altra azienda sequestrata è la "Pama costruzioni". Le ispezioni condotte dai carabinieri sui cantieri attivi hanno testimoniato ulteriormente come nel comprensorio di Ficarazzi la maggior parte dei lavori edili e di movimento terra sarebbero stati riconducibili a queste ditte.

Ma le ditte sarebbero servite anche per regolarizzare il “pizzo” sul piano fiscale. I versamenti periodici, concentrati soprattutto a Natale e Pasqua, sarebbero stati mimetizzati nella forma di normali pagamenti, per forniture e opere in sub-appalto.

Infine, le aziende detenevano un patrimonio mobiliare e immobiliare direttamente riconducibile a Trapani collocato a Ficarazzi e Siculiana, paese di origine della moglie del boss. Si tratta di autovetture di lusso (berline tedesche e Suv di recente produzione), mezzi d’opera (camion, ruspe ed escavatori) e ancora terreni edificabili e agricoli, appartamenti,  tre intere palazzine residenziali, due capannoni industriali, nonché una villa sul mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione antimafia a Ficarazzi, sequestrati beni nell'Agrigentino

AgrigentoNotizie è in caricamento