Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Operatori ecologici senza stipendio, esplode la protesta dei lavoratori

Gli oltre 50 netturbini, dopo aver incassato in gran ritardo la mensilità di settembre, non hanno ancora percepito i fondi relativi ad ottobre

Proclamato lo stato d'agitazione dei netturbini che lavorano a Canicattì (foto archivio)

Dopo aver incassato, in gran ritardo, la mensilità di settembre, ancora non hanno percepito quella di ottobre. Gli oltre 50 operatori ecologici di Canicattì hanno proclamato un nuovo stato di agitazione. Una protesta che segue, in ordine di tempo, quella dello scorso mese quando per un giorno bloccarono la raccolta dei rifiuti.

La Dedalo Ambiente, a quanto pare, non ha provveduto a liquidare gli emolumenti spettanti agli operatori ecologici in quanto non ha ancora ricevuto un euro dal Comune.  E, naturalmente, inevitabilmente, esplode la protesta dei netturbini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operatori ecologici senza stipendio, esplode la protesta dei lavoratori

AgrigentoNotizie è in caricamento