rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Caltabellotta

Operaio morto nel parco eolico di Caltabellotta, quattro rinvii a giudizio

Li ha disposti il giudice per le udienze preliminari del tribubale di Sciacca, Alberto Davico

Sono quattro i rinvii a giudizio per concorso in omicidio colposo per la morte di Michele Petruccio, l'operaio 22enne di Menfi, che ha perso la vita in un incidente nel parco eolico di Caltabellotta, nel febbraio del 2013.

Li ha disposti - si legge sul Giornale di Sicilia - il giudice per le udienze preliminari del tribubale di Sciacca, Alberto Davico. La richiesta di rinvio a giudizio, ribadita dal gip Michele Marrone, riguardava l'amministratore unico della Altertec, società portoghere che si occupava della manutenzione dell'impianto; il dirigente-coordinatore dei lavori della società affidataria, un supervisore ed un dipendente della Altertec. 

"Secondo quanto emerso dalle indagini - si legge sul quotidiano - i quattro avrebbero consentito o comunque non impedito che Petruccio, impegnato nella manutenzione ordinaria della pala eolica numero 25, svolgesse le proprie mansioni in maniera scorretta, utilizzando in maniera impropria le attrezzature di lavoro e con una condotta difforme dalle procedure di lavoro previste". Petruccio è morto dopo essere precipitato da una trentina di metri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio morto nel parco eolico di Caltabellotta, quattro rinvii a giudizio

AgrigentoNotizie è in caricamento