Open Arms, la Ong: "Miserabile chi ci usa per fare propaganda xenofoba"

La Procura di Agrigento sta valutando quanto è emerso dall'ispezione sanitaria, al momento non è stata disposta alcuna evacuazione

I migranti ammassati sul ponte

Open Arms, si rinfocola lo scontro a distanza tra la Ong e il ministro dell'Interno Matteo Salvini. Terreno di "battaglia" è, come spesso accade, il social Twitter.

"Miserabile. Miserabile è chi utilizza 107 esseri umani 'senza nome' e dei volontari come ostaggi per fare propaganda xenofoba e razzista - tuonano -. Complici, tutti quelli che lo permettono e si prendono gioco del loro dolore".

Timpano rotto e ferite d'arma da fuoco: evacuati i primi migranti

Secca è la risposta del titolare del Viminale. "Da 17 giorni, invece di andare in un porto spagnolo, questi 'signori' tengono in ostaggio gli immigrati a bordo (fra cui finti malati e finti minorenni) solo per attaccare e provocare me e l’Italia. Non mi fate paura, mi fate pena. Io non mollo".

La Open Arms fa rotta verso Lampedusa, il ministro Trenta non firma il divieto

Intanto la Procura di Agrigento sta valutando quanto è emerso dall'ispezione sanitaria disposta e realizzata ieri. I 107 migranti rimasti sulla Open Arms sono ammassati sul ponte dell'imbarcazione, pare che dormano per terra senza alcun materassino e che, psicologicamente, siano stremati. Qualcuno sarebbe tornato a parlare di casi di scabbia. Non ci sono però al momento conferme istituzionali al riguardo. E' certo, invece, che ancora non è stata disposta alcuna evacuazione. L'Open Arms resta alla fonda a meno di 200 metri da cala Francese. A monitorare la situazione, evitando che le imbarcazioni dei curiosi le si avvicinino, ci sono le motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia di finanza".

Sbarcano 27 minori non accompagnati, conclusa ispezione della Procura

Nel contesto di questa complessa "battaglia" legale, è atteso per domani l'esito del ricorso al Consiglio di Stato sulla decisione del Tar dei giorni scorsi. Il Viminale ha infatti impugnato la decisione del Tribunale amministrativo regionale del Lazio che aveva consentito alla nave di attraccare a Lampedusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Anziano si fa masturbare in strada: nuovo caso di atti osceni in luogo pubblico

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento