menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un cantiere edile (foto ARCHIVIO)

Un cantiere edile (foto ARCHIVIO)

Oneri di costruzione non pagati, scattano i controlli: già recuperati 100 mila euro

Il vice sindaco Elisa Virone: "I cittadini che adempiono con regolarità devono sapere che a fronte della loro diligenza non ci sarà, da parte del Comune, tolleranza verso chi trascura il corretto adempimento dei propri obblighi"

I lavori di costruzione sono andati avanti, talvolta sono risultati essere addirittura conclusi. Ma gli oneri da versare a titolo di costi di costruzione nelle casse di palazzo dei Giganti non sono mai arrivati. Ed è per questo motivo che - su impulso dell'ufficio Urbanistica - è stato dato il via ad una mirata attività di controllo sulle concessioni edilizie già rilasciate.

Controlli che hanno permesso di recuperare, negli ultimi tre mesi, quasi 100 mila euro.  

"Negli ultimi mesi - dichiara la vice sindaco Elisa Virone - è stata avviata un'attività di controllo e monitoraggio a seguito di rilievi anche fotografici che hanno evidenziato che a fronte dello stato di avanzamento dei lavori o del loro completamento non vi era puntuale adempimento degli importi da versare a titolo di costi di costruzione. A giorni verrà sottoposta alla Giunta comunale una proposta di deliberazione per la modifica delle modalità di rateizzazione degli oneri ed, in particolare, del costo di costruzione che consentirà di avere un maggiore controllo sulle scadenze di importi per assicurare una loro puntuale esigibilità. I cittadini che adempiono con regolarità  - ha concluso Elisa Virone - devono sapere che a fronte della loro diligenza non ci sarà, da parte del Comune, tolleranza verso chi trascura il corretto adempimento dei propri obblighi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento