Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Temperature record, la proposta della Cgil: "I sindaci sospendano i cantieri"

La proposta firmata dai sindacati è di imporre lo stop nell'edilizia e nell'agricoltura quando vi è il preavviso di ondate di calore

Temperature oltre ogni limite e rischi per la salute dei lavoratori, la Cgil chiede ai sindaci della provincia di Agrigento di firmare specifiche ordinanze che vietino le attività di cantiere nelle ore più calde della giornata.

Tutto è contenuto in una lettera a firma del segretario generale Alfonso Buscemi e dei seretari di categoria Flai e Fillea Giuseppe Di Franco e Francesco Cosca. 

"Le elevate temperature, come è noto - dicono - possono causare malori o ridurre la capacità di attenzione
del lavoratore, aumentandone il rischio di infortuni, rappresentando le stesse una delle cause. Abbiamo invocato la Regione per dare lo stop nelle ore più calde, Calabria e Puglia l’hanno fatto, la Sicilia no e dai dati le richieste di cassa integrazione sono minime. Per tali ragioni, nell’esercizio delle vostre prerogative istituzionali - dicono ai sindaci - confidando anche nella vostra sensibilità così come per le ordinanze che vietano i lavori edili che ricadono nelle località balneari per evitare di disturbare i vacanzieri, vi invitiamo a emettere ordinanze che in relazione alle previsioni meteo blocchino le attività del settore delle costruzioni e agricole nella fascia oraria ove si preveda, in
relazione ai bollettini Sias della protezione civile, di superare le temperature stabilite dalla legge".

I rappresentanti sindacali si dicono pronti a fornire ogni necessario approfondimento sul tema. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Temperature record, la proposta della Cgil: "I sindaci sospendano i cantieri"
AgrigentoNotizie è in caricamento