Venerdì, 12 Luglio 2024
Il caso

Omissioni nella gestione dell'azienda sequestrata al gruppo Moncada? Il gip: "Dubbi sul curatore, no all'archiviazione"

L'impresa che faceva capo al "re dell'eolico" Totò Moncada, morto nel maggio dell'anno scorso, ha denunciato il commercialista per gravi irregolarità nello svolgimento del suo operato: il giudice ordina nuove indagini per uno dei tre profili segnalati

"Permangono profili di dubbio che meritano approfonditi accertamenti": il gip di Agrigento, Giuseppe Miceli, non accoglie del tutto la richiesta della procura, in seguito all'opposizione dell'avvocato Marco Giglio, legale della Moncada Energy Group, e ordina nuove indagini per fare luce sui presunti ritardi e omissioni denunciati dall'azienda riconducibile al "re dell'eolico" Totò Moncada, morto il 5 maggio dell'anno scorso.

Lutto nel mondo dell'economia: è morto Moncada, il "re dell'eolico"

L'imprenditore, poche settimane prima della morte, era stato protagonista di una clamorosa protesta in seguito alla decisione dei giudici di confermare il sequestro della società Moncada Solar Equipment al centro di un'inchiesta per bancarotta che lo vedeva indagato. Moncada era salito sul tetto di un capannone della sua attività per denunciare apertamente di essere un perseguitato. In quella circostanza aveva fatto sapere pure di avere segnalato delle irregolarità, legate alla vicenda, commesse ai suoi danni.

Sale sul tetto del capannone dell'azienda: la plateale protesta di Moncada

Il commercialista a cui era stata affidata la curatela dell'azienda, secondo la denuncia, avrebbe rilasciato false informazioni al pubblico ministero, commesso alcune violazioni legate alla legge fallimentare e, soprattutto, alcune omissioni di atti di ufficio legate al mancato deposito, per quattro anni, delle relazioni obbligatorie per legge e di una serie di ulteriori adempimenti.

L'avvocato Giglio: "Gesto estremo di un uomo esasperato"

Ipotesi di reato per le quali la procura ha avanzato richiesta di archiviazione e su cui il gip, dopo l'opposizione del legale dell'azienda, ha disposto nuove indagini per le presunte omissioni archiviando, invece, per le altre due contestazioni. L'ordinanza è stata emessa dopo avere sentito in udienza le versioni della procura; dell'avvocato Aldo Virone, difensore del commercialista e dello stesso legale Marco Giglio che si era opposto alla richiesta di archiviazione del pm.

Il pm avrà, adesso, 90 giorni di tempo per svolgere le ulteriori indagini e verificare se ci sono state omissioni legate alla curatela dell'azienda del gruppo Moncada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omissioni nella gestione dell'azienda sequestrata al gruppo Moncada? Il gip: "Dubbi sul curatore, no all'archiviazione"
AgrigentoNotizie è in caricamento