menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Omicidio Vivacqua, la vicenda torna per la terza volta in corte d'Appello

Lo ha deciso la cassazione: a giugno erano stati condannati all'ergastolo i presunti killer

Omicidio Paolo Vivacqua, la vicenda torna per la terza volta in Appello. Lo ha deciso la Cassazione. La Corte d’Assise di Milano dovrà infatti valutare la posizione di Diego Barba e Salvino La Rocca, entrambi scarcerati nei mesi scorsi per decorrenza dei termini ed entrambi accusati di aver avuto un ruolo nella morte dell'imprenditore ravanusano ucciso a Desio nel 2011 con sette colpi di arma da fuoco. 

Omicidio Vivacqua, confermate le condanne: ergastolo per i killer

Durante il processo di Appello bis, conclusosi nel giugno scorso, erano stati condannati entrambi a 23 anni, con l'accusa, rispettivamente, di essere stati il mandante dell'omicidio e l'intermediario nell'individuazione dei killer. La Corte decise l'ergastolo per chi è invece accusato di aver commesso materialmente il delitto, cioè Antonino Giarrana (di Ravanusa) e Antonino Radaelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento