Oggi riunione dei bancari agrigentini per organizzare lo sciopero del 31 ottobre

L’incontro è stato organizzato da tutti i sindacati di categoria della provincia di Agrigento: Dircredito, Fabi, Fiba, Fisac, Uilca e Ugl.

Filippo Plano

Oggi pomeriggio, alle 15, riunione sindacale, presso l’hotel Akrabello del Villaggio Mosè ad Agrigento, di tutti i dipendenti bancari della provincia di Agrigento.

L’adunanza è stata organizzata in vista dello sciopero dei bancari proclamato per il prossimo 31 ottobre.

L’incontro è stato organizzato da tutti i sindacati di categoria della provincia di Agrigento: Dircredito, Fabi, Fiba, Fisac, Uilca e Ugl.

“Lo sciopero - ci dice il responsabile di Dicredito di Agrigento e Trapani, Filippo Plano - è stato proclamato a seguito della revoca del cnl da parte dell’Abi.

Un contratto ispirato alla solidarietà con la creazione di un fondo autonomo con il contributo di tutti i lavoratori e l’impegno dell’Abi ad assumere circa 25mila giovani del meridione d’Italia.

L’Abi, da 25mila nuove assunzioni, oggi minaccia invece 25mila fuoriuscite. Invitiamo pertanto il governo Letta – ha spiegato Plano - ad attenzionare questo massiccio ricorso ai licenziamenti, giustificato dalla crisi, che contribuisce a ingrossare le fila dei disoccupati, esodati e licenziati, e quindi acutizzando la riduzione di domanda interna con le sue nefaste conseguenze.

Diciamo pertanto No - ha concluso Filippo Plano - al tentativo dei potenti di far nascere una guerra tra poveri, e invitiamo tutti a prendere parte alla riunione di oggi pomeriggio, per stabilire il programma di lotta”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento