rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Strutture odontoiatriche accreditate ma non contrattualizzate dall'Asp: accolti 12 ricorsi

Si tratta però solo dell'istanza cautelare: l'udienza si terrà a fine marzo

Accreditate, ma non ancora contrattualizzate da parte dell'Asp: dodici strutture odontoiatriche della provincia di Agrigento fanno ricorso al Tar.

Si tratta di attività che hanno sede tra Agrigento, Favara, Santa Elisabetta, Aragona, Calamonaci, Canicattì e Ravanusa, le quali, appunto, sebbene rientranti tra le strutture sanitarie della provincia accreditate, non hanno ottenuto dall’Asp di Agrigento la contrattualizzazione per erogare prestazioni specialistiche ambulatoriali per conto del servizio sanitario regionale.

Queste ultime, pertanto, hanno deciso di rivolgersi al giudice amministrativo con il patrocinio degli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, per ottenere l’annullamento dei provvedimenti di diniego da parte dell’Asp e l’accertamento dell'obbligo della stessa a procedere alla contrattualizzazione e all’assegnazione del relativo budget.

Il Tar di Palermo ha ritenuto necessario un esame di merito della questione, accogliendo le istanze cautelari formulate dalla difesa ma solo per una "sollecita fissazione delle relative udienze per l’ulteriore prosecuzione dei giudizi".

Udienza che si terrà il prossimo 24 marzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strutture odontoiatriche accreditate ma non contrattualizzate dall'Asp: accolti 12 ricorsi

AgrigentoNotizie è in caricamento