rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca

"Occupano una porzione di Demanio e realizzano un barbecue", dal Comune parte la diffida

In una città dove l'abusivismo ha fatto da padrone per decenni è accaduto anche questo. Da palazzo dei Giganti: "Entro 30 giorni le opere vanno rimosse e lo stato dei luoghi dovrà essere ripristinato"

Hanno occupato 75 metri quadrati circa di demanio dello Stato per realizzare un'area, con tanto di pavimentazione, dedicata al barbecue. Sembra incredibile, ma è accaduto - in una città dove l'abusivismo ha fatto da padrone per decenni - anche questo. A scoprire l'opera edilizia abusiva, su proprietà demaniale, è stata la polizia municipale della città dei Templi. La squadra è sistematicamente al lavoro e i controlli vengono realizzati in categorico silenzio. 

Proprio durante una di queste verifiche, in contrada Cugno Vela, gli agenti della polizia municipale hanno notato delle novità. L'area, facente parte del demanio dello Stato, era stata "recintata con pannelli grigliati da un lato, con steccato di legno dall'altro ed ancora con un muro in blocchi di cemento di 2,40 metri circa dall'altro. All'interno dell'area - hanno ricostruito dal settore Territorio e Ambiente di palazzo dei Giganti - alla quale si accede tramite cancello è stata realizzata una pavimentazione in battuto di cemento di circa 25 metri e un barbecue e una scaletta di cemento che porta all'abitazione". Abitazione che sarebbe poco distante. 

Fatta la scoperta, la polizia municipale ha naturalmente comunicato tutto al settore Territorio e Ambiente dal quale è partita la diffida: "Entro 30 giorni le opere abusive vanno rimosse e lo stato dei luoghi dovrà essere ripristinato". La verifica, dell'eliminazione delle opere abusive, spetterà alla polizia municipale e ai responsabili dell'Utc. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Occupano una porzione di Demanio e realizzano un barbecue", dal Comune parte la diffida

AgrigentoNotizie è in caricamento