Nuovo episodio di violenza ai danni di un infermiere: ferma condanna dell'Opi di Agrigento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Deciso intervento del presidente dell'Opi di Agrigento, Salvatore Occhipinti, a seguito del nuovo episodio di violenza ai danni di un infermiere, questa volta in servizio al pronto soccorso del Giovanni Paolo II di Sciacca. “Nel condannare un atto tanto deplorevole, esprimiamo solidarietà al collega – ha detto Occhipinti -. E l'Ordine professionale degli Infermieri non solo mette a disposizione il proprio ufficio legale, ma è anche pronto a costituirsi parte civile nell'eventuale processo da istruirsi". Per il presidente Occhipinti “non c'è giustificazione per azioni del genere. È ora di finirla con queste aggressioni degne di biasimo ai danni di professionisti che svolgono il proprio lavoro e che condanniamo senza dubbio alcuno”, ha concluso.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento