menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Obiettivo centro storico": un tuffo nella storia

L’iniziativa sarà un momento di crescita culturale per i tanti studenti agrigentini e passa...

Per il rilancio del centro storico di Agrigento il 18 novembre, dalle 8 alle 13, sarà organizzata una giornata culturale rivolta agli studenti: “Obiettivo centro storico da Porta di Ponte a…..Porta di Ponte". L’evento è curato dalla Scp comunication di Giovanni Parisi; l’iniziativa sarà un momento di crescita culturale per i tanti studenti agrigentini e passa dalla parte più interessante e ricca di Agrigento: il centro storico.

La passeggiata per i dedali dell’Agrigento antica vedrà gli studenti coinvolti nella visita di 52 monumenti che si snodano dalla Cattedrale a Porta di Ponte. Tutti i partecipanti avranno consegnato un opuscolo a colori con la spiegazione di tutti i monumenti e saranno accompagnati da guide altamente specializzate. Ci saranno tre postazioni lungo il percorso  dove gli studenti potranno rifocillarsi.

La giornata non sarà solo un momento di apprendimento, ma coinvolgerà attivamente gli studenti con premi per dare la possibilità di far emergere il senso di attaccamento e di conoscenza della propria città. A conclusione della giornata i migliori elaborati sulle attività svolte dalle scolaresche saranno premiati e pubblicati, come sarà premiato il miglior report in inglese; infine come corollario ci sarà un concorso fotografico e di arti visive.

L’organizzatore Giovanni Parisi, martedì mattina alle 11, al Collegio dei Filippini, terrà una conferenza stampa per spiegare nel dettaglio la finalità della manifestazione, alla presenza del sindaco e di numerose altre istituzioni presenti.

“Il rilancio del centro storico - sostiene - deve passare obbligatoriamente dalle scuole e dalle nuove generazioni, e l’opinione pubblica e le istituzioni devono capire che non c’è sviluppo senza il rilancio del cuore pulsante di una collettività. Ecco perché queste iniziative servono a stimolare le autorità competenti ad accelerare per il ripristino e la valorizzazione del patrimonio artistico, monumentale e storico della città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento