La Giunta ha deliberato: nuovi toponimi per le vie del centro e dei rioni

A proporli, fra lo scorso febbraio e giugno, era stata la commissione consultiva

La Giunta ha deliberato. Fra il centro storico e i quartieri satellite di Giardina Gallotti e Montaperto arrivano nuovi toponimi per una dozzina di strade. A proporli fra lo scorso febbraio e giugno era stata la commissione consultiva per la Toponomastica. Appena pochi giorni prima, a palazzo dei Giganti, in un vertice con Poste italiane s’era discusso anche di questo problema: per le Poste servivano interventi di ottimizzazione della toponomastica. E il Comune s’è, di fatto, impegnato per la denominazione di alcune vie che ne sono ancora prive.

Intanto, appunto, l’Esecutivo di Lillo Firetto ha attribuito il toponimo di cortile Mario Alicata a quello che, in zona via Garibaldi, si chiamava cortile Salvo. Prende il nome di cortile Calogero Ravenna, nella zona di via Marsala, quello già denominato cortile Sanfilippo. A Giardina Gallotti, prende il nome di via Salvatore Montes quella già denominata via Bologna, mentre a Montaperto è stata denominata via Michele Giammusso quella già chiamata via Firenze. Sempre nel rione di Montaperto, si chiamerà via Francesco Macaluso quella già denominata via Torino; via Libertino Alajmo quella chiamata via Napoli; via Giovanni Inghilleri quella, invece, denominata in precedenza via San Matteo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre a Montaperto, vicolo Gozza è diventato adesso – con i nuovi toponimi attribuiti dalla Giunta – vicolo Ottorino Uffreduzzi, mentre a Giardina Gallotti la via Genova d’ora in avanti si chiamerà via Gaetano Firetto. Via Maestri del lavoro è, invece, il toponimo dato a quell’area – al momento priva di qualsiasi denominazione – che va dall’incrocio di via Lido di Camaiore e via Alfonso Celi fino alla campagna. Via Dino Varisano è invece la denominazione data a quella strada, sempre priva di nome, che si trova nella traversa della via Rolando Lanari, seconda traversa di via Nicholas Green. A Montaperto, inoltre, l’area di circolazione attualmente denominata piazza San Giuseppe cambia nome e d’ora in avanti si chiamerà piazza dei Caduti di Marcinelle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo nuovi dirigenti scolastici, ecco tutti i movimenti in provincia

  • "Stavamo collocando le microspie e ci ha sparato addosso", racconto choc di tre tecnici in incognito

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

  • Scazzottata con tragedia in via Petrarca, 64enne si accascia al suolo e muore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento