Posti letto e nuovi macchinari, ecco cosa accade all'ospedale di Ribera

Sono state previste delle nuove assunzioni di tre medici, tre geriatri ed un infermiere professionale

Sono in arrivo delle nuova attrezzature  di ultime generazione utili all’ospedale di Ribera. Nel dettaglio, i macchinari, sono destinati al reparto di Geriatria. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna de La Sicilia, l’ospedale verrà potenziato e ristrutturato. La geriatria, al momento, dispone di 10 posti letto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei prossimi giorni troverà spazio con altri dieci posti nel reparto di medicina, oggi totalmente vuoto. Spetterà ai tecnici redigere il progetto. Inoltre sono state previste delle nuove assunzioni di tre medici, tre geriatri ed un infermiere professionale. Non solo, verranno anche ristrutturati i locali del poliambulatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

  • Torna da Malta e risulta positivo al Covid: nuovo contagio a Porto Empedocle

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Immigrati ballano nudi sul balcone di casa, agrigentini esasperati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento