Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, le disposizioni del cardinale Montenegro: "Sospese tutte le attività"

Fatta eccezione per le celebrazioni eucaristiche, tutto il resto è stato rimandato: ecco il dettaglio del provvedimento

Don Franco

L’emergenza Coronavirus ha obbligato l’arcivescovo, cardinale Francesco Montenegro, a delle nuove disposizioni. Infatti, fino al tre aprile, sono state sospese tutte le attività, fatta eccezione per le celebrazioni eucaristiche. 

Coronavirus, il decreto impone il "distanziamento sociale": ecco tutte le direttive

"Tenendo conto delle disposizioni del Governo, della Cei e della Cesi in merito alle misure precauzionali per il contenimento del COVID-19, sono state, dunque sospese, fatta eccezione della celebrazione Eucaristica, tutte le attività, le manifestazioni e le iniziative locali e diocesane con concorso di popolo (catechesi, processioni, via crucis, prime confessioni, prime comunioni e cresime, convocazioni, raduni, attività oratoriali e sportive e simili. Le visite agli ammalati siano ridotte ai soli casi dell’Unzione degli infermi e del Viatico e si promuova la pia pratica della comunione spirituale; per la celebrazione delle esequie si usi la massima prudenza, evitando le condoglianze non solo dentro la chiesa, ma anche negli spazi di pertinenza della parrocchia.

"Invito - fa sapere il cardinale tramite nota -  tutti alla preghiera incessante, approfittando anche dei momenti trasmessi dai mezzi della comunicazione sociale, perché il signore ci liberi da questo e da tutti i mali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, le disposizioni del cardinale Montenegro: "Sospese tutte le attività"

AgrigentoNotizie è in caricamento