Nuove colonne di fumo alla "Flexo Bags", i pompieri tornano in azione

Per oltre un paio d'ore, i vigili del fuoco si sono occupati delle cosiddette operazioni di “smassamento” e “raffreddamento”: è stata smossa la catasta di carta e cartone inceneriti e, ancora una volta, idranti alla mano, è stata gettata acqua

S’è temuto che divampassero di nuovo le fiamme. Ieri mattina, nel piazzale della “Flexo Bags”, sono tornate ad alzarsi delle colonne di fumo. Temendo dunque che, all’improvviso, una scintilla potesse far ripartire – anche se in maniera ormai limitata - un rogo, è stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco. E i pompieri del comando provinciale di Villaseta si sono precipitati, ancora una volta, - erano le 8,49 circa - nella zona industriale che sorge a cavallo fra Agrigento, Aragona e Favara. Per un paio d’ore, i vigili del fuoco si sono occupati delle cosiddette operazioni di “smassamento” e “raffreddamento”. Di fatto, è stata smossa la catasta di carta e cartone inceneriti e, ancora una volta, idranti alla mano, si è “raffreddato” tutto con l’acqua.

L'incendio alla "Flexo Bags", sequestrato il capannone 

Nessuna emergenza, nessun rischio, né pericolo ieri mattina. Si tratta di fatti, così come è accaduto in precedenti incendi di materiali dello stesso genere, che possono – anche a distanza di giorni – tornare a registrarsi. Appena mercoledì scorso, i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento e i vigili del fuoco erano stati alla “Flexo Bags” per porre sotto sequestro il capannone dove - nel tardo pomeriggio di lunedì scorso, vigilia di Natale – è divampato uno spaventoso incendio. Dovranno essere fatti – secondo quanto emergeva quel giorno - accertamenti e verifiche per stabilire la natura del rogo che ha inghiottito diverse cataste di carta e cartone e provocato danni a dei macchinari. I poliziotti della Squadra Mobile, dopo un primo intervento degli agenti della sezione “Volanti” e dei carabinieri della stazione di Aragona, si stanno infatti occupando delle indagini.

Inferno di fuoco nel capannone, è un rogo doloso?

L’azienda – la “Flexo Bags” - si occupa del recupero e riciclo di carta e cartone proveniente dalla raccolta differenziata. Per domare il rogo, quattro squadre dei pompieri del comando provinciale di Villaseta hanno impiegato più di 24 ore prima di riuscire ad avere la meglio.

I pompieri hanno domato le fiamme dopo oltre 24 ore 

Sulle indagini è fitto il riserbo dei poliziotti della Squadra Mobile che, coordinati dalla Procura della Repubblica di Agrigento, non lasciano trapelare neanche la più piccola indiscrezione su quale sia l’ipotesi investigativa privilegiata.

IL VIDEO. Atti di terrore nella zona industriale, le fiamme devastano tutto  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento