Cronaca

Nuccia Palermo: "Troppi divieti a Ferragosto, commercianti nei guai"

Secondo il capogruppo del Pdr in consiglio comunale "il litorale sanleonino era deserto, ed i locali non hanno battuto nessuno scontrino"

“Dal niente vandalismo al deserto più totale il passo, evidentemente, è stato troppo breve. Troppi No hanno danneggiato per il secondo anno di fila le attività commerciali che si son ritrovate ad introitare poco e niente a differenza di quanto hanno incassato, in un’unica notte,  tutte le altre città italiane marittime e per di più a vocazione turistica”.

A sostenerlo, criticando l’operato dell’amministrazione comunale, è Nuccia Palermo, capogruppo del Pdr in consiglio.

“Un 14 notte da brivido – commenta Palermo - per gli esercenti del litorale sanleonino, che si sono ritrovati a non batter scontrino per presenze quasi zero. Abbiamo voluto, intenzionalmente, non criticare preventivamente l’operato dell’amministrazione per evitare di influenzarne il risultato ma oggi non possiamo che bocciare a voce alta quanto fatto. O meglio, quanto Non fatto!”.

“Chiediamo, dunque, al sindaco Firetto e ai suoi assessori – conclude Nuccia Palermo – un netto e  veloce passo indietro per il futuro, nonché le scuse ai commercianti tutti. Invitiamo altresì i sei amministratori, aventi per di più il motto del cambiamento, ad impegnarsi di più al fine di evitare con i controlli opportuni e un’organizzazione adatta all’evento il vandalismo tanto temuto, ma senza desertificare il nostro litorale. In fondo sarebbe stata un’occasione, purtroppo ad oggi perduta, per introitare denaro sia per le casse del comune che per i nostri commercianti”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuccia Palermo: "Troppi divieti a Ferragosto, commercianti nei guai"

AgrigentoNotizie è in caricamento