Palermo (Pdr): "Uomo in carrozzina bloccato al piano terra del Palazzo di Città"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Gravissimo l’episodio al quale si è dovuto assistere a Palazzo dei Giganti alla presenza di diversi consiglieri e funzionari del Comune. Ci siamo ritrovati dinnanzi ad un uomo in carrozzella impossibilitato ad accedere ai piani superiori del palazzo di Città poiché lo stesso privo di quanto previsto per legge per l’abbattimento delle barriere architettoniche”.

Sono queste le prime parole del capogruppo del Pdr (Sicilia Futura), Nuccia Palermo, che denuncia "per l’ennesima volta la mancanza di rispetto per le categorie e le fasce più deboli".

“Il compito dell’amministratore, ed è bene ricordare al sindaco Firetto che è lui in testa alla giunta – incalza Nuccia Palermo -  è in primis quello di agire a tutela dei diritti dalla popolazione con particolare riguardo per le fasce più deboli e per quei cittadini diversamente abili la cui dignità troppo spesso viene calpestata”.

“Se pensiamo che qualsiasi attività, commerciale o senza scopo di lucro – continua il capogruppo del Pdr – è tenuta a rispettare le costose ma basilari e civili norme attualmente vigenti, pena sanzioni e provvedimenti a volte comportanti la chiusura stessa dell’esercizio commerciale, non riusciamo a capacitarci sul come sia possibile che il primo cittadino non si adoperi per l’istallazione di apposite rampe a norma di legge riportanti le caratteristiche per l’incolumità dei soggetti coinvolti”.

“La rampa, il cui utilizzo è avvenuto dopo una mezz’ora abbondante rispetto all’arrivo dell’utente, ad esempio – sostiene Palermo – era priva di ringhiera di sicurezza, di bordino perimetrale che per legge deve essere alto almeno 10 cm e molto altro ancora. Responsabilizziamo il sindaco a non distrarsi rispetto alla funzione principe del ruolo che riveste, ovvero di servizio al cittadino – conclude Il capogruppo Palermo – e lo invitiamo nell’immediato a prendere provvedimenti rispetto a quanto accaduto”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento