Agrigento, Nuccia Palermo (Pdr): «Convocare con urgenza Consiglio comunale per bilancio previsione»

Il capogruppo del Pdr Nuccia Palermo che insieme al coordinatore cittadino William Giacalone e al neo presidente della prima commissione Salvatore Borsellino intervengono a seguito della vicenda legata alla situazione finanziaria del Comune di Porto Empedocle che ricordano essere stato amministrato, fino a pochi mesi addietro, dall’attuale sindaco di Agrigento Lillo Firetto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

«Da paese dei balocchi con tanto di castelli incantati a comune in piena crisi e con le casse vuote. Poco piu’ di due mesi ed i conti sulla tanto decantata perfetta gestione firettiana non tornano più». 

Così il capogruppo del Pdr Nuccia Palermo che insieme al coordinatore cittadino William Giacalone e al neo presidente della prima commissione Salvatore Borsellino intervengono a seguito della vicenda legata alla situazione finanziaria del Comune di Porto Empedocle che ricordano essere stato amministrato, fino a pochi mesi addietro, dall’attuale sindaco di Agrigento Lillo Firetto.

«L’urlo, oggi, di decine di padri di famiglia che si ritrovano a vivere l’incubo di non poter portare il pane a casa svegliandosi da quello che ormai può definirsi il sogno empedoclino non può lasciarci indifferenti.  In campagna elettorale lo stesso Firetto - continua Nuccia Palermo - decantava una situazione rinascente e di piena fioritura che urta decisamente con l’immagine di desolazione che ha investito il comune di Porto Empedocle. E la promessa di trasportare la realtà empedoclina ad Agrigento diventa oggi una terribile prospettiva che non può che allarmarci».

Palermo, Giacalone e  Borsellino, chiedono al Presidente del Consiglio, Daniela Catalano, l’immediata convocazione del Consiglio comunale con la presenza del sindaco Firetto e dell’intera giunta per quella che definiscono un’operazione verità sulla situazione economica della città.  

«Abbiamo necessità di un’imminente "operazione verità",  soprattutto in vista del termine fissato per il 30 settembre per l’approvazione del Bilancio di Previsione, su quella che è l’attuale situazione economica della nostra città. Non possiamo permetterci alcuna vacanza o rilassamento di sorta né tanto meno possiamo permetterci di passare alla votazione senza un attento studio. Chiedo ufficialmente che il Presidente Catalano convochi il consiglio entro la fine di questo mese in modo tale da poter valutare con precisione quello che sarà il bilancio di previsione». 

«Mi appello infine - conclude Nuccia Palermo - a tutti i consiglieri, siano essi di maggioranza che di opposizione, a sollecitare il Sindaco Firetto su quello che è il dialogo per la costruzione della nostra città partendo però da un esame attento e veritiero». 

Il capogruppo Pdr al Comune di Agrigento

Nuccia Palermo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento