menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una strada di Licata sommersa dall'acqua

Una strada di Licata sommersa dall'acqua

Nubifragio a Licata, la Procura ha avviato un'indagine

Lo scopo è di accertare se, oltre alle eccezionali condizioni atmosferiche, ci siano responsabilità da parte di chi avrebbe dovuto vigilare e non l'ha fatto

La procura di Agrigento ha aperto un'indagine conoscitiva dopo il nubifragio che si è abbattuto su Licata sabato scorso, creando allagamenti e danni enormi alla popolazione. L'indagine, coordinata dal procuratore Luigi Patronaggio, ha lo scopo di accertare se, oltre alle eccezionali condizioni atmosferiche, ci siano responsabilità da parte di chi avrebbe dovuto vigilare e impedire conseguenze tanto drammatiche.

La Procura ha acquisito una serie di indicazioni tecniche su quanto accaduto. Se dalle verifiche emergessero responsabilità, la procura potrebbe procedere ad un'iscrizione, ancora a carico di ignoti, per il reato di inondazione colposa

LEGGI ANCHE: CROLLI, STRADE CHIUSE E NEGOZI ALLAGATI

 

Intanto, prosegue la conta dei danni dopo l'alluvione. "I nostri tecnici - dice all'Agi il sindaco Angelo Cambiano - sono in giro per il territorio per verificare l'agibilità degli edifici scolastici che oggi restano chiusi precauzionalmente". È ancora troppo presto per avere un bilancio attendibile dei danni, ma la devastazione, spiega il sindaco, è evidente, "con danneggiamenti alle strutture pubbliche, alle infrastrutture, muri di contenimento che hanno ceduto, condotte di raccolta scoppiate, pavimentazioni divelte, pali e alberi trascinati dalla furia dell'acqua, per non parlare delle gravi conseguenze ai privati".

LEGGI ANCHE: ARRIVANO GLI OPERAI E LE RUSPE DELL'ESA

"Renzi e Crocetta stiano vicini ai territori - aggiunge il sindaco - e li mettano in sicurezza. Non si puo' aspettare che ci siano vittime per intervenire".

 

Inoltre, oggi alle 18 a Licata, si terrà una riunione straordinaria del Consiglio comunale, aperta agli interventi del pubblico, per affrontare la questione del nubifragio. Interverranno i commercianti, molti dei quali hanno avuto i negozi allagati e subito danni ingenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento