"Rapine, truffe e molestie sessuali": nove avvisi orali nell'Agrigentino

Emessi dalla questura per l'esistenza a loro carico di "precisi indizi sulla sua condotta illecita"

"Rapine, truffe e molestie sessuali": nove avvisi orali nell'Agrigentino

Avvisi orali a "tenere un comportamento conforme alla legge", sono stati emessi dalla questura di Agrigento nei confronti di nove persone residenti nella provincia, ritenute pericolose per la sicurezza pubblica, per l'esistenza a loro carico di "precisi indizi sulla sua condotta illecita", come si legge in una nota dell’ufficio Misure di prevenzione della Divisione anticrimine.

Gli avvisi orali riguardano: M. L., 36 anni, abitante a Santa Margherita Belice, con precedenti per vari episodi di danneggiamento, maltrattamenti in famiglia, evasione, rapina e ricettazione; G.D.J., anch'esso 26enne, abitante a Sambuca di Sicilia, con precedenti minaccia, furto e porto abusivo di armi; A.L, 76 anni, abitante a Ravanusa, con precedenti per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, furto, inosservanza provvedimenti dell’autorità.

E ancora, provvedimenti per B.G., 37enne di Ravanusa, con precedenti inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, maltrattamenti di animali, oltraggio e violenza; S.L., 67 anni, anch'esso di Ravanusa, con precedenti per furto in abitazione ed evasione; C.B., 50 anni, di Sciacca, con precedenti per ingiuria, minaccia aggravata, molestia, evasione; D.S.C., 43 anni, abitante a Canicattì, con precedenti per truffa, molestia ed atti sessuali.

Avvisi orali anche per G.I., 41 anni, abitante a Canicattì, con precedenti per occupazione abusiva di immobile, furto aggravato in concorso, ricettazione ed estorsione. Infine, un provvedimento anche per un altro canicattinese M.G., 52 anni, abitante a Licata, con precedenti per porto abusivo di armi e munizioni e violenza privata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento