rotate-mobile
Denunce / Centro città

Non paga l'affitto e dopo mesi di liti lascia la casa danneggiandola e rubando quadri e posate

A presentarsi all’ufficio Denunce della Questura per raccontare quanto, suo malgrado, aveva vissuto è stata la proprietaria dell’abitazione: una agrigentina cinquantaseienne

Non paga più, e per diversi mesi, l’affitto dell’immobile – in pieno centro storico – che aveva preso in locazione. E dopo discussioni e litigi con la padrona di casa, la quarantunenne non soltanto è andata via dalla residenza senza versare il dovuto, ma ha anche – stato all’accusa – danneggiato, e pesantemente la casa, ed ha rubato tutto quello che è riuscita a portar via: quadri, posate e piccoli elettrodomestici. A presentarsi all’ufficio Denunce della Questura di Agrigento (si trova alla caserma “Anghelone” di via Crispi) per raccontare quanto, suo malgrado, aveva vissuto è stata la proprietaria dell’abitazione: una agrigentina cinquantaseienne.

La donna ha riferito ai poliziotti d’aver affittato, con tanto di regolare contratto di locazione, la sua casa del centro storico alla quarantunenne che, per un periodo, ha regolarmente pagato il canone di locazione. Poi, però i pagamenti – stando all’accusa – si sono interrotti e sono, forse inevitabilmente, scoppiate le liti e le discussioni, fino a quando appunto – stando alla ricostruzione – l’affittuaria è andata via rubando e danneggiando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga l'affitto e dopo mesi di liti lascia la casa danneggiandola e rubando quadri e posate

AgrigentoNotizie è in caricamento