menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Non gradisce alcune delle amicizie della figlia e "volano" i ceffoni: accorrono i carabinieri

I militari dell'Arma hanno, di fatto, riportato la calma e ricostruito cosa effettivamente aveva fatto scatenare l'ira del genitore

Non gradisce alcune delle amicizie della figlia e il giorno di Natale - anziché essere momento altissimo di pace, armonia e affetti - si innesca il pandemonio. Il genitore, dopo aver rimproverato la figlia, sarebbe andato in escandescenza e avrebbe anche preso a ceffoni la ragazza. Qualcuno ha chiamato i carabinieri che sono immediatamente intervenuti. 

I militari dell'Arma hanno, di fatto, riportato la calma e ricostruito cosa effettivamente aveva fatto scatenare l'ira del genitore. La figlia non è rimasta ferita e dunque non ha dovuto far ricorso alle cure dei medici. La ragazza è stata informata sulla procedura: qualora lo ritenesse opportuno, potrà formalizzare una querela di parte.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento