rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Nomina del Cda del Parco, Confcommercio: "Disattesa la legge regionale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Le nomine del nuovo Consiglio di Amministrazione del Parco Archeologico della nostra città ci lasciano basiti. Non si riesce a credere all’operato del Governo regionale, che ancora una volta agisce in modo del tutto arbitrario. 
L’articolo 8 della legge regionale 20 del 2000 definisce nei dettagli la composizione del Consiglio del Parco Archeologico agrigentino. La decisione quindi di escludere il Sindaco di Agrigento e il rappresentante delle imprese all’interno della Camera di Commercio, come recita la legge in questione, può essere definita soltanto un sopruso. Il Governo regionale pensa di poter trattare la Regione e i suoi beni in assoluto totalitarismo non tenendo il considerazione gli attori del territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomina del Cda del Parco, Confcommercio: "Disattesa la legge regionale"

AgrigentoNotizie è in caricamento