Noi con Salvini: "Attivare tassa di stazionamento dei bus turistici"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"E se il sindaco di Agrigento con uno dei suoi primi atti di indirizzo invece di disporre l’acquisto di un telefonino ed un tablet avesse disposto l’acquisto dell’occorrente per attivare il regolamento per la tassa stazionamento bus turistici in città?". Se lo domanda il coordinamento provinciale di Noi con Salvini.

"Non avrebbero le casse comunali - si legge in una nota del movimento - introitato quella liquidità che permetterebbe di dare servizi ai cittadini ed al turismo? Il Comune, per la mancata applicazione della tassa di stazionamento approvata con delibera n. 184 del consiglio comunale in data 23 settembre 2014, ha perso ad oggi per il solo 2016 (già per il 2015 si erano perse circa 600 mila euro) un introito certo di circa 320 mila euro per il solo primo semestre 2016".

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento