rotate-mobile
Cronaca

"Il vax uccide", nuovi graffiti a San Leone: sembra sempre lo stesso autore

Dopo i "raid" a Fontanelle, adesso gli incivili hanno colpito anche sul fronte mare del lungomare Falcone e Borsellino

Sembrano essersi spostate sulla zona rivierasca della città le "attenzioni" dei no vax che da ormai un paio di mesi imbrattano muri e strade per rilanciare il loro messaggio delirante.

Dopo il danneggiamento perpetrato alla pavimentazione di piazzale Giglia, adesso nuove scritte sono apparse sui muretti del lato mare del lungomare Falcone e Borsellino. Sempre identica la tecnica, così come i messaggi che si vogliono veicolare: con una bomboletta rossa si scrive che il "vaccino uccide" e che "il governo lo sa", con l'aggiunta di accostamenti tra il green pass, i vaccini e il nazismo. Ovunque campeggia la W all'interno di un cerchio.

Tutto come da copione, nel medesimo stile dei messaggi precedenti e con le forze dell'ordine che stanno continuando ad indagare nel tentativo di individuare attraverso delle telecamere di sorveglianza gli autori dei danneggiamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il vax uccide", nuovi graffiti a San Leone: sembra sempre lo stesso autore

AgrigentoNotizie è in caricamento