Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Villaggio Peruzzo

"No ai cestelli davanti a bar e negozi", vigili urbani diffidano esercenti

La polizia municipale ammonisce i titolari delle attività del Villaggio Peruzzo che protestano, incontro con il sindaco

I vigili urbani diffidano i titolari delle attività del Villaggio Peruzzo adibite a somministrazione di bevande e alimenti: bar, rosticcerie, negozi di ortofrutta e macellerie non potranno tenere i cestelli per la differenziata all'esterno dei propri locali. Dopo la diffida, in caso di ulteriori violazioni, scatteranno le sanzioni amministrative.

Si tratta di contenitori ben più grandi di quelli delle utenze domestiche che gli stessi esercenti non possono tenere all'interno per due motivi. Intanto mancherebbero gli spazi e servirebbe un magazzino solo per quelli e poi violerebbero le normative in materia sanitaria.

Un vero paradosso per i titolari delle attività che rischiano una maxi multa del Comune se tengono i cestelli fuori e una sanzione forse ancora più grave da parte dell'Asp se li tengono all'interno.

Nel fine settimana c'è stato un incontro fra alcuni di loro e il sindaco Calogero Firetto per trovare una soluzione. Nei pressi del Villaggio Peruzzo c'è un'area recintata di proprietà del Comune che potrebbe essere messa a disposizione degli esercenti per conservare i cestelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No ai cestelli davanti a bar e negozi", vigili urbani diffidano esercenti
AgrigentoNotizie è in caricamento