Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Vaga sulla statale 640 senza meta e senza documenti, espulso un nigeriano

L'immigrato trentottenne è stato notato, durante un ordinario pattugliamento, dai poliziotti della sezione Volanti che hanno accertato che era privo di permesso di soggiorno

L'immigrato è stato notato fra la rotonda degli scrittori e il distributore di benzina

Vagava, con lo sguardo sperduto e di fatto senza meta, lungo la statale 640, nei pressi del rifornimento di benzina che c’è a pochi metri dalla rotonda degli scrittori. Ad accorgersi di quell’immigrato – un nigeriano di 38 anni – sono stati, durante un ordinario pattugliamento del territorio, i poliziotti della sezione Volanti della Questura. Subito, naturalmente, è scattato il controllo e l’immigrato è risultato essere senza documenti e senza nemmeno permesso di soggiorno.

Dopo tutti i controlli, a suo carico è stato firmato un decreto di espulsione: dovrà lasciare l’Italia – dove non è legittimato a stare – nel giro di pochi giorni. Da dove in nigeriano provenisse, dove fosse diretto, quando e come è arrivato in provincia è rimasto un autentico mistero. Il trentottenne non ha, infatti, saputo o voluto fornire indicazioni di sorta. Quello che è stato determinante però per i poliziotti è stato il fatto che fosse senza documenti e senza alcun permesso di soggiorno. Non è la prima volta, né sarà l’ultima, che i poliziotti durante gli ordinari controlli del territorio si imbattono in migranti che vagano e subito, inevitabilmente, scattano gli accertamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaga sulla statale 640 senza meta e senza documenti, espulso un nigeriano

AgrigentoNotizie è in caricamento